La Peregrinatio Mariae

Invitiamo Maria a varcare la soglia di tutte le famiglie, così come un tempo, Essa varcò quella della casa di Zaccaria. La preghiamo di portare a tutti lo stesso messaggio di fede materna e di amore.

(Giovanni Paolo II, 15 agosto 1980)


Maria si fa pellegrina nelle nostre famiglie


La "Peregrinatio Mariae", nelle varie forme in cui tradizionalmente veniva proposta, è una di quelle classiche manifestazioni del ricchissimo tesoro della "pietà popolare". Possiamo tranquillamente rintracciarne le sue profonde radici nella storia delle nostre comunità.

Ai nostri giorni, per lo più, viene proposta ufficialmente in occasioni ben specifiche in cui un’immagine sacra della Beata Vergine Maria viene "a far visita" ai fedeli entrando nelle chiese. Belle occasioni che, celebrate dai sacerdoti, ordinariamente con grande cura e solennità, risvegliano la devozione nei fedeli che partecipano alle funzioni. Nello stesso tempo, frutto di una buona fede a volte "arbitraria", spesso si assiste ad un "pullulare" di tante "peregrinatio popolari": statuine ed immagini che passano di casa in casa con varie finalità… passaggi che, "ufficiosi", spesso sfuggono anche alla semplice attenzione e cura dei parroci.

In occasione del grande Giubileo del 2000, il Movimento Domenicano del Rosario si fece promotore di una "Peregrinatio Mariae" con la statua della Madonna del Rosario organizzata in modo tale da entrare sia nelle Chiese sia nell'intimità delle famiglie.

Infatti, dopo una debita preparazione nella chiesa parrocchiale, è il Parroco che, di settimana in settimana, affida l’immagine sacra alle famiglie della comunità che ne hanno fatto precedente richiesta. Unica condizione posta è, naturalmente, quella di far in modo che, in quei giorni benedetti, la famiglia si impegni a trovare un momento nella giornata in cui pregare insieme come "piccola chiesa domestica".

Normalmente, in quella settimana benedetta, ognuno ha potuto ricevere piccole e grandi grazie… ma quale dono quella che, ancor oggi, godono ancora tante famiglie che continuano con l’impegno della preghiera insieme. Da allora l’immagine della Madonna del Rosario peregrinando ha coinvolto numerosissime comunità e famiglie e... ancor oggi!