• I Papi nella difesa della vita

    Vi offriamo un video che desidera ripercorrere con voi la m...

  • Il rosario missionario

    Siamo entrati nel mese di Ottobre, dedicato a diversi appuntam...

  • E' uscito l'ultimo numero di Rosarium

    Ecco il nostro ultimo numero di Rosarium... questa volta abbi...

  • Magnificat

      Chi canta prega due volte e allora vogliamo offrire ...

  • Novità nel Forum

    Il nostro Forum è nato insieme al sito, però in questi g...

  • Raccogliamo le vostre corone

    Corone del rosario usate, rotte o spezzate ?   ...

  • Padre Giuseppe Girotti: beato

    Ad Alba, in Piemonte, il sabato 26 aprile è stato proclamato...

  • Adoro Te fonte della vita

      Offriamo alla vostra attenzione e meditazione un canto...

  • Movimento Domenicano Rosario

    Siamo 'mendicanti' e chiediamo un po' della tua attenzione...

  • Maria che scioglie i nodi

    La devozione a Maria che scioglie i nodi non è molto conosciuta...

  • La Carità di Cristo è fuoco vivo, intende a dilatarsi sulla terra, e non guarda confini. Il campo della Carità è così vasto che produce svariati belli e gradevoli frutti di salvezza alla civile famiglia

    Beato Bartolo Longo
  • La carità è la chiave che serra e disserra i cuori più impenetrabili e li schiude a sentimenti benevoli ed amorevoli

    Beato Bartolo Longo
  • A fare il bene c’è sempre da guadagnare.

    Beato Bartolo Longo
  • La carità non ha occhi per vedere i peccati altrui

    Beato Bartolo Longo
  • La carità non ha alcun limite, non ha che una sola parola: amore!

    Beato Bartolo Longo
  • La prova che siamo di Cristo è la carità verso i fratelli che si trovano in pericolo.  

    Beato Bartolo Longo
  • Il bene è fecondo come il male e si propaga con la stessa legge di solidarietà

    Beato Bartolo Longo
  • La carità (è) armonia degli animi. Io dico che l’unico centro in cui tutti convergono, l’unica nota che armonizza gli animi di tutti è la carità di Gesù Cristo

    Beato Bartolo Longo
  • Oh, noi non dobbiamo lamentarci mai più. Il lamento indica mancanza di fede e contiene una sconoscenza cha sa molto di ingratitudine

    Beato Bartolo Longo
  • Certo in proporzione della nostra fede, Iddio allarga le braccia della sua Provvidenza. Se tutti gli uomini l’avessero nelle loro preghiere, non vi sarebbero tante miserie e tanti delitti

    Beato Bartolo Longo
  • Caduti sotto il peso della croce, aspettavamo un celeste Cireneo che ci sollevasse; e questo novello Cireneo non fu altri che la Regina del Rosario

    Beato Bartolo Longo
  • La fede si accresce con la preghiera, … si conserva con la Penitenza, … si ravviva e si perfeziona con la Carità

    Beato Bartolo Longo
  • La fede è l’occhio e la ragione del Cristiano, ed il fondamento di tutto l’edificio della nostra salvezza

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario è miniera inesauribile di luce

    Beato Bartolo Longo
  • Ben fu detto che il Rosario è la Pedagogia dell’amore, è l’insegnamento dell’amore

    Beato Bartolo Longo
  • Oh, i misteri del Rosario, contemplati nella propria camera, sono grandi mezzi di salute e di grazie: ma contemplati a piè dell’altare di Maria, essi diventano una vita vera, dolce, benefica

    Beato Bartolo Longo
  • Io stringo nelle mani il pegno di mia salvezza: io ho il Rosario di Maria nelle mani, o Gesù mio Redentore; e con questo pegno di salvezza io non diffido del tuo perdono

    Beato Bartolo Longo
  • La corona benedetta sia sempre su di noi, viaggi con noi, metta una dolce tregua alle nostre fatiche, preceda e segua tutti i nostri affari, sia in cima di ogni altro amore

    Beato Bartolo Longo
  • Venite, o figliuoli ascoltatemi, dice Maria. Venite alla mia Scuola alla Scuola del mio Rosario e v’insegnerò il santo Amore e la Via breve e sicura di pervenire al cielo

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario è una cattedra, su cui Maria si asside come maestra, per insegnare la via per la quale possiamo giungere alla vita

    Beato Bartolo Longo
  • Tale è l’insegnamento che oggi ci vuole dare la nostra Madre, in quell’amorevole scuola del nostro pellegrinaggio terreno, che è il Rosario

    Beato Bartolo Longo
  • Si formi la grande armata dei Rosarianti: questo esercito ha sicura la vittoria, perché tutte le armi possono essere sconfitte, tranne un' arma sola, la preghiera

    Beato Bartolo Longo
  • Se la Vergine concede grazie anche per un solo Rosario ben detto, quali favori non concederà a voi che, con devozione sì fervorosa, avete moltiplicato i vostri omaggi per ben Quindici Sabati?

    Beato Bartolo Longo
  • L’Eucarestia è il Rosario vivente, e tutti i quindici misteri si trovano nel Santo Sacramento in una forma attiva e vitale

    Beato Bartolo Longo
  • E mentre il mondo si avanza sempre più nella via del male, noi, nel Rosario, contrapponiamo la barriera, la catena forte , che dovrà arrestare l’irrompere violento della miscredenza e del vizio

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario non ricorda al colpevole i suoi peccati ma gli ricorda solo l’amore del suo Dio

    Beato Bartolo Longo
  • Maria fa oggi rifiorire la vita cristiana per mezzo del Rosario, che propaga da Valle di Pompei

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario è una meravigliosa sintesi, un compendio di tutta la vita di Gesù e di Maria

    Beato Bartolo Longo
  • Rosario è il salterio del popolo: ora il salterio non è mai tanto bello, come quando si dice in coro; il coro per il Rosario, che è il salterio del popolo, è la propria casa, è la famiglia

    Beato Bartolo Longo
  • La missione del Rosario è quella di raccoglierci in una contemplazione di Gesù Cristo e della Madonna, presentati alle genti in quindici quadri della loro vita

    Beato Bartolo Longo
  • Rosario, rimedio di tutti i mali, il mezzo più efficace per salvare il mondo

    Beato Bartolo Longo
  • Rosario, supremo mezzo di salute per ricondurre le anime attraverso il Magistero di Maria alla visione quotidiana dei magnifici misteri del Cristo Dio

    Beato Bartolo Longo
  • Nei tempi più tristi per la società e per la Chiesa il Rosario è stato il sole che ha come per incanto diradato le nubi, ed ha rischiarato l’orizzonte di luce divina

    Beato Bartolo Longo
  • Maria porge l’arma della pace che soggioga il mondo, il Rosario, arma di fratellanza, unione dei cuori, amore che conquista il mondo

    Beato Bartolo Longo
  • La preghiera del Rosario, la prece umile, costante, fidente, comune, ci rende propizia la Celeste Regina, che ha fatto formale promessa di esaudire chi la prega

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario: la preghiera dei Papi, dei re e dell’umile donnetta, il Rosario, per cui tante meraviglie Dio opera sotto i nostri occhi

    Beato Bartolo Longo
  • Nunzio di pace e di amore, e di misericordia, il trionfante vessillo del Rosario

    Beato Bartolo Longo
  • La preziosa corona del Rosario è il rimedio più efficace a richiamare il mondo all’amore di Gesù Cristo

    Beato Bartolo Longo
  • E’ con la corona alla mano e col meditare i misteri della nostra redenzione che noi possiam sempre pregare senza mai stancarci

    Beato Bartolo Longo
  • La Recita del Rosario sia per noi il palpito, il pensiero, la parola di ogni giorno

    Beato Bartolo Longo
  • Tu sei specchio senza macchia che rifletti l’immagine del verbo umanato. Tu sei un ritratto prezioso senza errori di tutta la Santità di Lui

    Beato Bartolo Longo
  • Voi nasceste per divenire la Madre di Dio e per essere la Madre degli uomini, la Signora suprema degli uomini, nostra speranza, nostro asilo, nostro rifugio, nostra consolazione

    Beato Bartolo Longo
  • Avvocata del genere umano, amantissima di noi mortali, accumulatrice dei nostri meriti, antesignana della vita, acquedotto e canale delle misericordie di Dio

    Beato Bartolo Longo
  • Fammi sentire nel cuore la tua dolce  voce di Madre e Regina delle Grazie, affinché inebriato da tanta dolcezza, allontani tutti i piaceri dei sensi e della terra e gusti solo il servirti e l’amarti

    Beato Bartolo Longo
  • (Maria) è la medicina di tutti i mali… la divina nocchiera della navicella dell’anima tua

    Beato Bartolo Longo
  • Eleggimi Regina del tuo cuore, e lo vedrai cambiato in una sorgente di felicità per te

    Beato Bartolo Longo
  • Che bella sorte morire col nome di Maria sulle labbra! Ma che sorte più bella spirar l’anima nelle mani di Maria, la quale la recherà ai piedi del Divin Trono nel Regno della beata eternità

    Beato Bartolo Longo
  • Dolci lodi di Maria! Quale cosa v’ha che possa superarle? Cara Madre, che grande gioia è per noi il conoscere che tu sei perenne lode di Dio! Dolce lode, bella lode, la lode dell’innocenza

    Beato Bartolo Longo
  • La lode di Maria è un culto quasi illimitato che non possiamo dare a Dio. Maria è il “Benedicite” dei cristiani

    Beato Bartolo Longo
  • La Madonna di Pompei è la calamita dei cuori

    Beato Bartolo Longo
  • O Madre mia, unisci tu questo mio cuore a quello del tuo Gesù: cambialo col tuo cuore umile, paziente, mite, puro e uniformato al volere divino

    Beato Bartolo Longo
  • O Regina dei martiri, oceano di dolore, non mi abbandonare quando sotto il carico del patire sento venir meno la mia forza e mancare la mia virtù

    Beato Bartolo Longo
  • Come ti chiamerò… tu sei la Mattutina Stella che conduce i naufraghi al porto della vita… Tu la porta del Cielo, il Tempio vivo del Signore

    Beato Bartolo Longo
  •  O voi tutti che avete perduto Gesù, venite al Tempio, picchiate alla porta mistica di esso che è Maria: voi non potete trovare Gesù che con Maria

    Beato Bartolo Longo
  • Benedetta la casa che è visitata da Maria

    Beato Bartolo Longo
  • (Maria): essa è la calamita dei cuori, è l’esca delle anime perdute che Ella attira al cuore di suo Figlio per ottenerne il perdono e la grazia

    Beato Bartolo Longo
  • Che cos’è Maria? … Essa è la pienezza delle Grazie…E’ il Santuario di Dio,….il paradiso di Dio

    Beato Bartolo Longo
  • Tempio animato del Dio vivente, era Maria, eletto trofeo delle divine magnificenze

    Beato Bartolo Longo
  • A piè del tuo trono si prostrano i popoli, o Regina di Pompei, Avvocata dei peccatori, e riverenti esaltano le tue meraviglie, cantando inni di gloria al tuo nome

    Beato Bartolo Longo
  • Rifugio in vita e scampo in morte sarà per me il Tuo Rosario, o Maria. Il Tuo apparire nella mia ultima lotta sarà il segnale della mia vittoria: io Ti aspetto o Madre!

    Beato Bartolo Longo
  • Adorabile è il Nome tuo, o Vittoriosa Regina della Valle di Pompei: dall’oriente all’occidente suona la lode della tua virtù; ed i popoli annunziano i prodigi della tua potenza

    Beato Bartolo Longo
  • Maria è nome che forma la gloria e la letizia di tutta la Chiesa trionfante, militante e penante: a Lei fece grandi cose Colui che è possente e il cui nome è Santo

    Beato Bartolo Longo
  • Maria pietra angolare del grande edifizio spirituale

    Beato Bartolo Longo
  • (Maria), celeste Signora della Valle Risorta,…. Madre benigna di tutta l’umanità

    Beato Bartolo Longo
  • Ogni giorno io verrò ai vostri piedi, e vi invocherò a mio soccorso; e voi dal vostro Novello trono di Pompei guardatemi pietosa, esauditemi e beneditemi

    Beato Bartolo Longo
  • O Vergine eletta…Voi siete Colei, che per essere si cara a Dio, siete sempre esaudita

    Beato Bartolo Longo
  • O Signora di Pompei per l’amore che porti a Gesù, aiutami ad amarlo sempre più

    Beato Bartolo Longo
  • Oh! come vorrei che tutte le lingue degli uomini si unissero con me a lodare e benedire l’umiltà tua che trasse dal cielo il Verbo creatore!

    Beato Bartolo Longo
  • Beato chi ama Maria! E più beato chi notte e giorno siede alle porte di si amabile Regina. Ed ogni giorno ascolta i consigli di Lei, ed ogni giorno eleva il suo cuore a Dio

    Beato Bartolo Longo
  • La Madonna è quella ricca Regina nelle cui mani Iddio ha posto tutti i tesori

    Beato Bartolo Longo
  • Come tra i fiori la più bella è la rosa, tra le anime la più bella è Maria

    Beato Bartolo Longo
  • La sintesi della fede in Dio e dell’amore per il prossimo è Maria

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario corrisponde esattamente al pensiero di Gesù: la preghiera impetrativa deve essere insistente

    Mons.Guglielmo Giaquinta
  • Il Rosario è un esercizio avvincente, insostituibile di preghiera.  

    Beato Giovanni XXIII
  • Volete conoscere Cristo? Due sono le strade buone: il Vangelo e il Rosario. Il Vangelo racconta, il Rosario prega

    Padre Enrico Maria Rossetti
  • Il Rosario è una preghiera d'amore o non è

    Mons. Fulton Sheen
  • Come il Bambino non si stanca mai di ripetere “mamma”, così il cristiano ripete sempre lo stesso saluto a Maria

    Henri-Dominique Lacordaire
  • Il Rosario è preghiera, con gli occhi rivolti verso di te, Maria, per tentare di scoprire il tuo volto e di accogliere meglio il tuo sorriso

    Jean Galot
  • La preghiera del Rosario è la preghiera dell’uomo per l’uomo: è la preghiera della solidarietà umana

    Giovanni Paolo II
  • Il Rosario insegna a unire l’orazione con le azioni comuni della giornata, santifica le amicizie e le occupazioni

    Paolo VI
  • Il Rosario è devozione che si armonizza assai bene con tutte le circostanze della vita domestica

    Pio XII
  • Il santo Rosario è una memoria continua della Redenzione nelle sue tappe salienti

    Giovanni Paolo II
  • Recitando i singoli Misteri, è tutto il Vangelo che rivive; è la storia meravigliosa del genere umano redento e salvato

    Paolo VI
  • Stabat Mater. Maria è la e dice: Diventa quello che sei, un autentico discepolo di Gesù, accolto, lacerato e donato

    Henri Nomen
  • Stabat Mater. Maria è la e dice: Diventa quello che sei, un autentico discepolo di Gesù, accolto, lacerato e donato

    Henri Nomen
  • L’essenziale del Rosario è la contemplazione del Cristo con gli occhi e il cuore della Vergine

    Jean Lafrance
  • Il Rosario è una devozione divina, una sorgente di grazia, un rimedio a mille mali, una catena che unisce il cielo alla terra

    Santa Teresa d’Avila
  • Il Rosario esprime la fede senza falsi problemi, senza sotterfugi e giri di parole, aiuta l’abbandono in Dio, l’accentuazione generosa del dolore

    Card. Albino Luciani
  • Se cerchi salvezza, propaga il Rosario. Son promesse di Maria!

    Beato Bartolo Longo
  • Il Rosario è un Credo fatto preghiera

    Card. John Henry Newman
  • Il Rosario è la tenue e a volte consunta corda della nostra speranza.  

    Don Giovanni Barra
  • Quando gli uomini respireranno Maria come respirano l’aria, si vedranno cose meravigliose in questa misera terra

    L. M. Grignion de Montfort
  • Non c’è mezzo più sicuro per invocare la benedizione di Dio sulla famiglia e soprattutto per preservare la pace e la felicità della casa, della recita quotidiana del Rosario

    Pio XII
  • Il Rosario è la preghiera non liturgica insieme più efficace e più semplice per fare di ogni casa quella “casa di Dio” che fu la casa di Nazareth

    Darulo Veneruso
  • Ave o Maria: di chi muore e si lagna giunga il singulto sino alla tua vetta, sino al tuo sogno, sino a la tua magna misericordia, e in Essa si rimetta

    Grazia Deledda
  • Se vogliamo aiutare le anime del Purgatorio, applichiamo loro il Rosario, che arreca loro grande sollievo  

    Sant’Alfonso Maria de’Liguori
  • Il Rosario guarisce l’animo ottuso o ferito, e dà ali alla “preghiera del cuore”.

    Don Elio Torrigiani
  • Fissare gli occhi sul volto di Cristo è il compito di ogni discepolo di Cristo; è quindi anche compito nostro

    Rosarium Virginis Mariae, 9
  • La famiglia che recita insieme il Rosario riproduce un po’ il clima della casa di Nazareth: si pone Gesù al centro

    Rosarium Virginis Mariae, 41
  • Riprendete con fiducia tra le mani la corona del Rosario

    Rosarium Virginis Mariae, 43

Maria che scioglie i nodi

Papa Francesco e Maria che scioglie i nodi

La devozione a Maria che scioglie i nodi non è molto conosciuta anche perchè non si tratta di una apparizione vera e propria.  Nata nel cuore della Baviera nel 1700, era una devozione cara alla famiglia Ratzinger e così riportata alla luce dopo l'elezione di Benedetto XVI al soglio Pontificio.   Ma è davvero provvidenziale che un giovane prete ancora non vescovo, Bergoglio, quando soggiornò in Germania se ne innamorò e così si prese il compito di divulgarla in tutta l'Argentina tanto che, diventato Vescovo nel 1996 dedicò a questa devozione persino un grande Santuario.

siti utili
Forum del Rosario
liturgia del giorno
sos sostienici